Tutte le Bcc al tavolo con gli animatori, grazie!

46143_2Maggio e Giugno sono sempre i mesi dei festeggiamenti: matrimoni, comunioni… Vi ricordate l’ultima cerimonia a cui siete stati? Amici e parenti distribuiti tra i vari tavoli e ad ogni tavolo? Una mini-peste. Un bambino pronto a urlare, alzarsi, rovesciare i bicchieri.

A volte i festeggiati, decidono di ingaggiare un animatore, si sceglie un tavolo e a quel tavolo tutti i bambini si siedono indistintamente. Quelli vivaci e quelli tranquilli. Tutti. Per evitare che facciano troppo trambusto sparsi tra i vari tavoli.

Questa è una situazione simile alla riforma delle Bcc.

L’obiettivo è quello di creare una unica struttura in grado di raggruppare le oltre 320 piccole banche collocate su tutto il territorio nazionale. La dimensione così piccola non gli consente talvolta di assestare gli shock di mercato, come grossi incagli e crediti inesigibili.

Secondo la riforma  del Governo, le Bcc dovrebbero essere raggruppate in un unico grande gruppo bancario cooperativo che abbia come capogruppo una società per azioni con un patrimonio superiore a 1 miliardo di Euro. Per tutti coloro che non sono d’accordo c’è la perdita automatica dell’autorizzazione a esercitare in forma di istituto cooperativo. L’obiettivo è creare una sola holding con un capitale sociale di 20 miliardi di euro. I rapporti tra le varie bcc sarebbero regolati da contratti di coesione.

Chi non vuole sedersi al tavolo con gli animatori, dovrà avere riserve pari ad almeno 200 milioni di euro e versare su questi un’imposta pari al 20%. Al momento solo 10 Bcc su 300 hanno questi requisiti.

Quindi che si fa? Zitto e stai seduto composto!

Perché siamo arrivati a questo punto? Se vi va leggetelo sugli articoli dei Buoni…

https://ibuonideltesorovannoinparadiso.com/2016/02/10/bcc-basta-coi-crediti-inesigibili/

https://ibuonideltesorovannoinparadiso.com/2016/05/09/bcc-crediveneto-liquidata/

 

Elisabetta Massa

Annunci

2 pensieri su “Tutte le Bcc al tavolo con gli animatori, grazie!

  1. Piemmerre Untold ha detto:

    Salve Elisabetta, ancora -eccezionalmente- “sul pezzo”: bene, bene… Ti dico come la vedo:
    Patrimonio ‘Iccrea Holding’, nel 2015: 1,8 miliardi di €uro. Non basta: le prime 10/12 BCC, singolarmente prese, hanno patrimoni superiori a 220 mln€. E’ solo di questo che si parla, credimi… Però, mi riprometto di argomentare in modo più esaustivo la mia poizione. E sarai la prima con cui condividerò il mio ragionamento.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...