Quando il disastro bancario parla tedesco

temptation-island-2016

Dopo cinque anni di liceo linguistico, ho capito che il tedesco non era proprio la lingua che faceva per me, che niente, non c’era verso di farmela piacere… e che non l’avrei usata nemmeno al mare per attaccare bottone con i biondoni turisti.

Ma ora parliamo delle tedesche che contano: le banche. Deutsche Bank è una delle banche più famose d’Europa, ovviamente di matrice teutonica, ma per quale motivo ne stiamo parlando? Perché è stata travolta dagli STRESS TEST, con un indice di affidabilità che ricorda molto quella dei concorrenti di Temptation Island.

A parte la grande quantità di Npl in tasca, Deutsche Bank ha in portafoglio più del 10% del valore nominale dei derivati mondiali, circa il 13%, oltre 65 miliardi di euro.

Ai tempi d’oro nemmeno la Lehman era stata così audace.

L’attività fortemente a leva svolta dalla banca potrebbe essere la miccia del prossimo scandalo bancario.

E non dite che non ve l’avevo detto.

Per fortuna in Italia i livelli di derivati in portafoglio delle banche sono quasi vicini allo zero, non siamo così tanto intrepidi e i derivati ancora non li usiamo molto… o forse ancora non abbiamo capito bene come possiamo sfruttarli a nostro vantaggio.

Elisabetta Massa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...