Sei stupido? Ti assumo!

PippoVi ricordate il vostro primo colloquio di lavoro? Vestito impeccabile, sorriso perfetto e in faccia l’espressione più convinta e rassicurante che riuscivate a sfoggiare. Alla domanda “attitudini personali” almeno una volta avrete risposto “predisposto al lavoro di gruppo e indipendente nello svolgimento dei compiti”. Ecco. Proprio qui avete sbagliato.

Da una recente ricerca svedese, i capi hanno bisogno di stupidi per far funzionare l’azienda. Lasciate lo spirito di iniziativa a casa e fate quello che vi dice il boss. Solo così farete cosa gradita alla vostra azienda.

Secondo l’economista Marts Alvesson della Lund University, soltanto eseguendo i compiti imposti dal top management potrete aiutare la vostra azienda a prosperare. Dovrete essere Stupidamente produttivi.

Il ricercatore la chiama stupidità funzionale, cioè l’assenza di spirito critico da parte dei dipendenti. Teoricamente l’assenza di diverbi e discussioni nel breve periodo contribuirebbe al miglioramento della produzione aziendale.

Sempre da usare con cura e cautela. L’eccesso di apatia da parte dei dipendenti potrebbe portare al crollo totale dell’azienda nel caso in cui i manager assumessero strategie aziendali poco consone al mercato di riferimento.

Secondo Alvesson, bisognerebbe essere apatici e yes-man nei campi della consulenza, nei mass media e nella moda. Cioè tutte le aziende volte a soddisfare i bisogni immateriali altrui.

Un po’ come i maschietti sul divano davanti alla partita di domenica… vorrebbero donne accondiscendenti e servizievoli. Ma si sa, dalla teoria alla pratica…

Elisabetta Massa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...