Mps come stai?

Fotolia_80726222febbre-825x465

Lunedì è duro per tutti, per Mps un po’ di più. Meno 7% nella giornata di oggi. A nulla è servito lo stop della Consob alle vendite allo scoperto.

Venerdì ci sarà l’armageddon, l’Autorità bancaria europea pubblicherà i dati degli stress test relativi a Mps e a tutto il sistema bancario italiano. Secondo i rumors, l’istituto senese dovrebbe essere l’unico gruppo bancario ad essere “rimandato a settembre”.

Quindi? Il nodo da sciogliere è sempre lo stesso. La Bce ha chiesto a Mps di sbarazzarsi di una decina di miliardi di crediti inesigibili… come se si trattasse di t-shirt vecchie da gettare. La banca dovrebbe svaluare i crediti di minor importo, mentre gli altri dovrebbero essere acquisiti dal fondo Atlante, alcuni cartolarizzati grazie ad un prestito ponte di JP Morgan e successivamente venduti sul mercato dietro garanzia statale.

E l’aumento di capitale? La necessità di svalutare i crediti inesigibili porterà senza dubbio alla luce l’esigenza di rafforzare il capitale dell’istituto, sceso sotto al livello critico di vigilanza. Ed è proprio questo il punto cruciale della situazione. La causa di scontro tra Italia ed Europa. Lanciare la banca sul mercato incontra ovviamente lo scetticismo degli investitori, mentre la Bce non è pronta a cedere un centimetro sulla possibilità di aiuti statali.

Era dal 1492 che Mps non vedeva una crisi così profonda…

 

Elisabetta Massa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...